I malware ecco i vari tipi

malwareMALWARE” non è altro che la fusione di due termini inglesi malicious e software. Questo termine indica il raggruppamento di tutto quei programmi che vengono sviluppati da persone inaffidabile per creare danni sui pc che li eseguono.
Esistono varie categorie di malware.
Le categorie più comuni dei malware sono i VIRUS e i WORM. Queste due categorie hanno la caratteristica di riprodursi e diffondersi in maniera del tutto autonoma. C’è una differenza sostaziale tra le due categorie e sta nel fatto che i VIRUS hanno bisogno di un aggancio tipo i file mentre i WORM agiscono im maniera del tutto autonoma.

Oggi i virus si diffondono principalmente attraverso gli allegati della posta elettronica mentre in passato i più bersagliati erano i vecchi e buon floppy disk.
Il codice dannoso dei virus prende il nome di payload se questo codice viene eseguito, esempio aprendo un file, eseguendo un programma infetto esso inizia a diffondersi ancor di più.
I worm invece usano altre strategie per autoesegurisi esempio sfruttano falle del sistema, bug nei browser e nei gestori di posta elettronica. Un trucco molto usato dalle persone che vogliono infettare un sistema con un worm sta nel fatto di far credere di inviare una patch per risolvere il problema attraverso un link presente in una mail ma li c’è l’inganno il worm viene eseguito e imposta le seu impostazioni nel sistema e ad ogni avvio viene ESEGUITO.

Un’altra categoria di malware sono i TROJAN (in italiano Cavalli di Troia) prendono in inganno l’utente facendo credere un qualcosa che non è realmente. Essi installano nel pc dell’utente keylogger o beckdoor.
I KEYLOGGER sono programmi che registrano tutto ciò che viene premuto dulla tastiera per poi spedirli ad altre persone. I Keylogger fanno questo per permettere di rubare password, codici di carte di credito ecc. ecc.
I backdoor rendono possibile l’acesso al un sistema senza utilizzare le procedure di autenticazione.Una volta esistevano i dialer, quando le connessioni utilizzavano i modem ananlogici, essi si insiedavano nel pc cambiavano la configurazione della connesione internet facendo collegare all’ignaro utente a numerazioni telefoniche a livello internazionale ritrovandosi successivamente in bolletta un conto ESORBITANTE. I dialer si propagavano attraverso siti internet.
Un’altra categoria sono gli exploit che è un codice che sfrutta una vulnerabilità di un programma per diffondersi. I truffaldini vengono a conoscenza di questi tipi di codice grazie alla buona volontà di esperti informatici che comunicano che un determinato software ha un bug ma i truffaldini s’impossessano di questi codici messi a disposizione e ne fanno di tutt’altro uso. Mentre i rootkit sono dei programmi che vengono inseriti da parte di un aggreesore remoto in un sistema e dopo che ha preso posseso e controllo del sistema essi cancellano le proprie tracce per poi successivamente agevolare il malintenzionato.
Gli Spyware invece spiano le attivitò che un utente svolge sul proprio pc e su internet raccogliendo dati senza che l’utente se ne accorge.
L’Adware deriva dal termine “advertisement” che significa pubblicità l’adware non è del tutto pericoloso. L’adware spesso vengono eseguiti quando si installa un software gratuito ed esso visualizzano pubblicità inoltre si diffondono anche tramite le famose toolbar.
I Rogues Scareware sono dei finti programmini di sicurezza che una volta installati prendono possesso completo del pc e convincono l’utente di acquistare la versione completa per risolvere il problema. A volte il pc smette del tutto di funzionare e se non si compra la versione completa non si può andare avanti “una sorta di tangente”…
Ransomware sono simili ai Rogues questi crittografano i dati personali degli utenti oppure bloccano il PC e anche in questo caso fin quando non si paga la tangente il pc non si sblocca.

I malware ecco i vari tipi ultima modidfica: 2014-11-08T11:50:30+00:00 da @E.C.